Mangiare è un atto agricolo

Wendell Berry

Collana Senza frontiere

  • Pubblicazione: 1 aprile 2015
  • Pagine: 256
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867083381
  • Traduzione: Vincenzo Perna
  • Prefazione: Michael Pollan
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 19,50
    - Sconto 15%: € 16,58
Ci sono 3 copie disponibili Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

«Wendell Berry ha tracciato un sentiero che ci ha ricondotti alla natura non più come spettatori, ma come partecipanti a pieno titolo. 
Ho divorato tutti gli scritti di Berry che ho potuto trovare».
– Michael Pollan

In questa raccolta di saggi, da uomo e da contadino, Wendell Berry riflette sui problemi dell’agricoltura contemporanea e ci indica un cammino non solo auspicabile ma già perseguito da molti, in cui ritorna centrale la gestione responsabile e amorevole della terra e delle creature che su di essa vivono, in cui il coltivare si fonda su principi sostenibili, ecologici e biologici, piuttosto che su principi meccanicisti orientati a ottenere proventi tanto rapidi quanto dannosi. Un cammino in cui nessuno può più permettersi di ignorare i processi di produzione che portano sulle nostre tavole ciò di cui ci nutriamo.

Se torneremo a essere consapevoli che «mangiare è un atto agricolo»‚ inevitabilmente lo saremo anche di tutto quanto vi è connesso e ci preoccuperemo del benessere delle generazioni presenti e future e dunque della natura, di quel luogo che ci ospita e in cui cresce ciò che ci permette di esistere.

 

Il manifesto di Wendell Berry

Rassegna stampa

altre recensioni

Nella stessa collana

Il dottor Glas Hjalmar Söderberg

Il dottor Glas

Il canto delle pietre Fernand Pouillon

Il canto delle pietre